• Blog
  • TURISMO RIGENERATIVO: LUOGHI E PERSONE PER RINNOVARE LE ENERGIE

TURISMO RIGENERATIVO: LUOGHI E PERSONE PER RINNOVARE LE ENERGIE

: Chile Travel | : 9 Marzo, 2021 | : Naturaleza ,

Come possiamo contribuire a migliorare alcuni dei piccoli tesori nascosti in questo meraviglioso Paese chiamato Cile? Scopri il Turismo Rigenerativo e alcuni luoghi che ancora non son stati invasi dall’uomo, dove puoi immergerti e ammirare i grandi regali che ci ha fatto Madre Natura.

turismo-regenerativo

¿COS’È IL TURISMO RIGENERATIVO?

Iniziamo con distinguere il turismo sostenibile dal turismo rigenerativo. Il primo si fonda sull’idea di non provocare danni a ciò che ti circonda, mentre il secondo parte dal presupposto di migliorare la zona in cui arrivi, ossia lasciare il luogo meglio di come lo hai trovato, essendo un motore di cambiamento reale nella rivitalizzazione dell’ambiente circostante e nello sviluppo delle comunità che ti accolgono nel corso del viaggio.

COME INTRODURSI NEL TURISMO RIGENERATIVO

Devi incominciare giungendo al luogo con una mentalità aperta e con un comportamento ecologico, offrendo il tuo contributo alla pulizia e il recupero dell’ambiente. Ogni volta che tu veda dei rifiuti, sebbene non siano tuoi, cerca di raccoglierli e di mantenere pulite le zone che vedi trascurate, chiedi e informati su come collaborare nei progetti sociali, ecologici o nel volontariato con gli animali del settore. Puoi anche offrire il tuo contributo servendoti in negozi e locali del posto.

Tutto dipende dal luogo in cui vai, però sia chiaro che sempre potrai dare il tuo apporto in qualche modo, grazie al turismo rigenerativo. Potrai rivitalizzarti tu, ed anche le zone che visiti.

Iniziamo il nostro viaggio rigenerativo!

GROTTE DI ANZOTA

Inizieremo con la zona nord, conoscendo le Grotte di Anzota, situate nella città di Arica. Queste grotte son formate per masse rocciose naturali che vennero scolpite per l’erosione del mare e del vento.

cueva-de-anzota

Per la loro struttura, le grotte furono rifugio di varie comunità costiere, come per esempio la Cultura Chinchorro, nota per il procedimento di mummificazione a cui sottoponevano i loro morti, più di 9mila anni fa. In varie grotte si possono incontrare pittogrammi che dimostrano la presenza di questi primi abitanti dell’America, che vivevano di pesca, caccia e raccolti. Questo luogo è parte dell’eredità che ci hanno lasciato i nostri antenati e per questo dobbiamo proteggerlo e non alterare queste interessanti forme espressive, impresse sulle pareti di queste grotte.

LOS MONJES DE LA PACANA

Ora è il turno de Los Monjes (i Frati) de La Pacana, noti anche come le Sentinelle di Tara o i Moai di Tara per la loro somiglianza con le sculture di Rapa Nui. Queste grandi e imponenti sculture verticali, in pietra, vennero scolpite dal vento nel corso di milioni di anni.

Situati a San Pedro de Atacama, Los Monjes de la Pacana son circondati da sentieri, senza tracce di automobili, per cui puoi lanciarti all’avventura lasciando che il vento ti spinga fino ad arrivare al Salar de Tara, un’imponente massa di gigantesche torri rocciose, adiacente alla Cattedrale di Tara.

Se sei un amante delle culture antiche e dei paesaggi aridi, di sicuro vorrai perderti per più di un giorno in questo luogo, chiudere gli occhi, respirare profondamente e connetterti con i tuoi pensieri o con la persona che ami.

E se vuoi esprimere il tuo ringraziamento a questi splendidi posti, non dimenticarti di chiedere informazioni sui progetti di conservazione, così starai aiutando, con la tua visita, il turismo rigenerativo della zona

monjes-de-la-pacana

VALLE DI QUILIMARÍ

Proseguendo verso la zona centrale del Paese, troviamo L’Itinerario del Quarzo nella Valle di Quilimarí, un luogo dove molti arrivano cercando la guarigione dell’anima nei suoi bei paesaggi ricchi di quarzo. Questo minerale è famoso per le sue proprietà curative, oltre che per riempire il corpo di energia positiva grazie alle terapia del quarzo.

namaste

Camminando per Quilimarí arriviamo alla località di Tejar, dove potrai trovare alloggi e ottimi dolci tipici; di sicuro starai pensando: che combinazione perfetta! Mangiare un buon dolce e rilassarsi in una vasca d’acqua calda o su un letto di quarzo all’aria aperta…ed ovviamente è proprio così, visto che le vasche e i letti son situati nella parte in alto del posto, in modo da poter godere di una vista mozzafiato verso valle. Di certo non ti pentirai e un altro aspetto positivo è che così starai contribuendo al commercio locale per rendere il turismo, in questa forma rigenerativa, un’attivitá di collaborazione.

LA VALLE DEI CONDOR

Proseguiamo percorrendo la zona centrale del Paese, per arrivare alla Valle dei Condor, un bellissimo luogo immerso nella Cordigliera delle Ande, che si caratterizza per essere un autentico paradiso naturale, meritevole d’essere fotografato. Per cui non dimenticarti la macchina fotografica!

Al giorno d’oggi questa valle è uno dei settori d’arrampicata con il più alto potenziale in Cile e Sudamerica. Tuttavia questa non è l’unica attrazione: se inizi a camminare, troverai la Cascata Invertita, così chiamata per l’effetto prodotto dal vento che sembra spingere l’acqua verso l’alto, diventando un gran esempio di come Madre Natura ci possa sorprendere. Ricordati di non lasciare rifiuti e non alimentare gli animali della zona, visto che un aspetto del turismo rigenerativo è rispettare gli ecosistemi, proteggendo la flora e la fauna presenti nel luogo.

La migliore stagione per visitare questi posti è da ottobre a maggio, poiché, essendo precordigliera, in inverno è tutto innevato.

valle-del-condor

PARCO NAZIONALE ARCIPELAGO DI JUAN FERNANDEZ

Ci mettiamo adesso in mare, di fronte alla costa di Valparaiso, per arrivare al Parco Nazionale Arcipelago di Juan Fernandez, che si estende per 9.571 ettari ed è stato dichiarato Riserva della Biosfera.

Questo parco dispone di diversi, bellissimi itinerari, sentieri, punti panoramici, che ti lasceranno senza parole. Una destinazione perfetta per gli amanti del trekking.
L’attività principale della zona è la pesca dell’aragosta, il piatto tipico del posto, che puoi ordinare in vari modi: come mezza aragosta “al plato”, ossia semplicemente con sale e limone, o “perol”, in una casseruola. Se ti piacciono il pesce e i frutti di mare, sarà un piacere mangiare a Juan Fernandez ed inoltre aiuterai i pescatori della zona e il turismo rigenerativo.

juan-fernandez

RISERVA BIOLOGICA HUILO HUILO

Dopo aver percorso i luoghi delle zone settentrionali e centrali, arriviamo al sud, dove troviamo la Riserva Biologica Huilo Huilo. Situata nel mezzo delle Ande Patagoniche, nella regione de Los Rios, questo è il posto ideale per connettersi con la natura.

Una riserva naturale dove ogni persona che arriva, se ne innamora. Perché le sue cascate, le specie uniche di flora e fauna e i boschi infiniti, oltre all’unica funivia del sud del Cile, rendono questo luogo magico.

Inoltre, puoi visitare gli allevamenti di animali o centri di recupero e accoglienza, dove ti puoi informare sui programmi di volontariato per sorvegliare gli animali per alcune ore, dar loro da mangiare, portarli a spasso o giocare con loro. Ti possiamo assicurare che loro saranno felici che tu appoggi il turismo rigenerativo, dedicando loro del tempo.

huilo-huilo

CUPOLE ECOLOGICHE NELLE TORRES DEL PAINE

Arrivando alla fine di questo lungo e stupendo percorso, ti invitiamo al Parco Nazionale Torres del Paine, dove i paesaggi idilliaci e la variegata flora e fauna son famosi a livello mondiale.

In questo parco troverai delle cupole ecologiche innovative dove potrai provare l’esperienza completa di sentire come il tuo corpo e la tua anima riescono a connettersi e a riposare come non mai, in mezzo alla natura. Ti spiegheremo perché.

Queste cupole son state ideate per non interferire con l’ecosistema del posto, riducendo al massimo le emissioni di carbonio, utilizzando turbine che estraggono acqua e pannelli fotovoltaici che trasformano la luce solare in calore e energia; inoltre, son state costruite evitando l’erosione del suolo, consentendo agli animali di transitare sotto liberamente.

La struttura di queste cupole è fatta di materiali rinnovabili e tanto la decorazione, come il cibo vengono messi a disposizione da fornitori locali, aiutando così gli artigiani e gli agricoltori della zona.

Se un giorno visiterai questo luogo, potrai assistere a lezioni di yoga, ricevere un bel massaggio rilassante o percorrere vari trekking guidati. Di certo questa visita alle Torres del Paine sarà un’avventura che racconterai a tutti i tuoi amici!

turismo-regenerativo

Non dimentaicare che ogni volta che tu vada in qualsiasi luogo magico e sorprendente, devi rispettare l’ambiente, la flora, la fauna e tutto l’ecosistema che lo circonda, perché dipende da te che Madre Natura ci continui a regalare la possibilità di visitare luoghi splendidi come questi.

E se vuoi collaborare affinché il turismo rigenerativo continui a crescere, spargi la voce e invita le persona ad unirsi alla conservazione, protezione e pulizie dei parchi, spiagge e boschi, a camminare per i sentieri segnalati, a non alimentare alla fauna selvatica e a non portar via souvenir di specie endemiche.


: Chile Travel

Chile Travel
Guía para descubrir los destinos excepcionales que se encuentran de norte a sur en Chile, compartiendo información y valiosos datos con todos los viajeros que aman su naturaleza indómita, paisajes llenos de contrastes y, por sobre todo, la calidez de su gente.

Guía para descubrir los destinos excepcionales que se encuentran de norte a sur en Chile, compartiendo información y valiosos datos con todos los viajeros que aman su naturaleza indómita, paisajes llenos de contrastes y, por sobre todo, la calidez de su gente.